Dettaglio News - Falck
Falck Renewables ottiene, prima in Spagna, il certificato di eccellenza in sostenibilità per il suo progetto solare a Chiva
News
jul 26, 2021

26 luglio 2021 - Falck Renewables è la prima azienda in Spagna a ottenere il Certificato di Eccellenza nell’ambito della sostenibilità e conservazione della biodiversità per gli impianti fotovoltaici promosso dall'Unione fotovoltaica spagnola (UNEF). Il Certificato riconosce i progetti solari a terra che soddisfano i più alti standard di integrazione sociale e ambientale.

Il progetto solare di Falck Renewables che ha ottenuto l’importante riconoscimento è situato nel comune di Chiva - comunità autonoma Valenciana - e combina un design ingegneristico innovativo con la tecnica agricola più adatta alla zona, in accordo con la comunità locale. Il progetto di Chiva integra file di moduli fotovoltaici con le coltivazioni locali che favoriscono l'impollinazione, permettendo al contempo il pascolo e garantendo la biodiversità, per mantenere, o addirittura aumentare, l'attività agricola locale.

Al fine di ottenere il massimo rendimento agricolo dal terreno, Falck Renewables sta lavorando in collaborazione con le organizzazioni e le istituzioni locali, gli agricoltori e gli esperti del settore. La realizzazione dell’impianto fotovoltaico porterà anche benefici sociali ed economici per gli abitanti della città, generando oltre 500 posti di lavoro in fase di costruzione, dando priorità all'occupazione locale e fornendo al Comune 4 milioni di euro in ICIO, oltre a più di 600mila euro all'anno in IBICE e IAE*. A regime, l’impianto fornirà energia equivalente al fabbisogno di 80mila famiglie. Alla fine della vita utile dell'impianto (35 anni), Falck Renewables rimuoverà i moduli solari e riporterà il terreno al suo aspetto originario.

Juan Antonio Blanco, Business Development Director di Falck Renewables Spagna, ha commentato: "Questo riconoscimento per il nostro progetto fotovoltaico di Chiva è un grande traguardo, un onore e il risultato dei nostri sforzi per realizzare un impianto totalmente sostenibile e compatibile con l’ambiente circostante, utilizzando tecniche efficienti e un design ingegneristico che si adatta al terreno. Tutto questo si aggiunge al nostro impegno verso la comunità locale, con la quale condividiamo benefici sociali ed economici. E, naturalmente, è in linea con gli obiettivi di transizione energetica nel quadro della decarbonizzazione prevista dall'agenda 2030. In breve, per noi, questo riconoscimento conferma che il progetto di Chiva sarà uno degli impianti fotovoltaici più sostenibili, moderni, efficienti e con una ricaduta importante nei confronti della comunità locale".

I criteri per ottenere il Certificato di Eccellenza in sostenibilità includono requisiti socio-economici, che prendono in considerazione l'impatto positivo sull'occupazione locale, l'effetto sull'economia, il dialogo con gli stakeholder locali. I criteri ambientali si concentrano in particolare sull'ubicazione dell'impianto, la valutazione del suo impatto ambientale e la progettazione. Il Certificato richiede anche la reversibilità degli impianti in modo che, una volta smantellati alla fine della loro vita utile, l'ambiente risulti preservato. I certificati sono rilasciati da società di certificazione indipendenti (in questo caso CERE).

  • ICIO, IBICE, IAE: imposte spagnole