Dettaglio Documenti - Falck
Pubblicato il Report di Sostenibilità 2021
press_release
2022-03-31

COMUNICATO STAMPA

 

 

Falck Renewables: pubblicato il Report di Sostenibilità 2021.
174,8 milioni di euro di valore aggiunto distribuiti agli stakeholder537,1 mila tonnellate di CO
 evitate, nuovi modelli di coinvolgimento delle comunità e innovazione tecnologica

 

Milano, 31 marzo 2022 – Falck Renewables annuncia la pubblicazione del Report di Sostenibilità 2021 che raccoglie i principali risultati di sostenibilità nell’ambito delle quattro aree di impatto su cui l’azienda misura il proprio impegno di sostenibilità, i cosiddetti capitali: economico e produttivo, climatico e ambientale, sociale e relazionale, umano.


L’individuazione dei temi sui quali Falck Renewables pone l’accento nella sua strategia sostenibile si fonda sulla matrice di materialità, che rappresenta una fotografia degli aspetti più rilevanti per l’azienda e per i propri stakeholder, nella creazione e condivisione del valore generato. Attraverso l’aggiornamento della matrice di materialità, processo che prevede il coinvolgimento di stakeholder interni ed esterni e che avviene annualmente, Falck Renewables ha individuato, per il 2021, le aree prioritarie all’interno delle quali ha sviluppato la propria strategia sostenibile. Come novità, il 2021 ha visto dare spazio all’ascolto principalmente dello stakeholder finanziario. Il settore finanziario è infatti protagonista di un’evoluzione radicale in materia di sostenibilità, riflettendo i rapidi e incisivi sviluppi – volti a finanziare la crescita sostenibile – che avvengono a livello europeo e che avranno un grande impatto sul mondo degli investitori.


Tra i risultati raggiunti: 174,8 milioni di euro di valore aggiunto distribuiti a tutti gli stakeholder; 1,4 milioni di euro di fondi versati ai community benefit scheme nel Regno Unito, in Svezia, in Norvegia e in Spagna, che hanno supportato localmente lo sviluppo di più di 120 progetti a beneficio delle comunità; 40% degli impianti del Gruppo con un significativo programma di community engagement e 2 nuovi benefit scheme attivi (uno in Svezia e uno in Norvegia); una prima campagna di lending crowdfunding per il finanziamento di un impianto agrivoltaico che si è chiusa oltre le aspettative; coinvolgimento preventivo delle comunità italiane e scozzesi per i progetti di eolico marino galleggiante previsti nella pipeline di sviluppo del Gruppo, andando ad esplorare quindi il processo di community engagement anche per nuove tecnologie; 537,1 mila tonnellate di CO₂ equivalente evitate in atmosfera grazie alla generazione eolica e solare, pari a 204mila viaggi aerei andata e ritorno sulla tratta Milano-New York; 47,4 ore medie di formazione individuale per i dipendenti; incremento del 25% della forza lavoro rispetto al 2020 (per un totale di 693 unità); inclusione, per il secondo anno di fila, nel Gender Equality Index di Bloomberg, conferma dell’attenzione del Gruppo verso le tematiche di diversità e inclusione.


In linea con la Roadmap 2025, il Gruppo continua il suo investimento in tecnologie innovative e all’avanguardia, come idrogeno verde, storage e eolico marino galleggiante, e la gross pipeline di sviluppo raggiunge i 12,5 GW*. Progredisce anche l’impegno verso l’azzeramento delle emissioni del Gruppo che, in corso d’anno, ha aggiornato i contratti di fornitura di energia elettrica necessaria per le proprie attività, optando per pacchetti di fornitura basati al 100% su fonti rinnovabili. Grazie anche a questo, il Gruppo, nel 2021, ha raggiunto il 77% di consumi di energia proveniente da fonti rinnovabili. 


A quattro anni dalla prima rendicontazione di sostenibilità, presentiamo i nostri risultati 2021. Grazie al nostro modello sostenibile, duraturo e condiviso, possiamo continuare con fiducia verso obiettivi sempre più sfidanti, per diventare sempre più un riferimento come abilitatori della decarbonizzazione del settore energetico e di una transizione giusta”, ha commentato Toni Volpe, amministratore delegato di Falck Renewables.


Il Report di Sostenibilità 2021 di Falck Renewables, con i dati completi, è visualizzabile e scaricabile dal sito www.falckrenewables.com.


* Il dato si riferisce alla pipeline al 31 gennaio 2022. 


***

 

 

Falck Renewables S.p.A., quotata all’Euronext STAR Milan e inclusa nel FTSE Italia Mid Cap Index e nel MIB ESG Index, sviluppa, progetta, costruisce e gestisce impianti di produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili con una capacità installata di 1.385 MW (1.349 MW secondo la riclassificazione IFRS 11) nel Regno Unito, Italia, Stati Uniti, Spagna, Francia, Norvegia e Svezia, generati da fonti eoliche, solari, WtE e da biomasse. Il Gruppo è un player internazionale nella consulenza tecnica per l’energia rinnovabile e nella gestione di asset di terzi, attraverso la propria controllata Vector Renewables, che fornisce i servizi a clienti per una capacità installata complessiva di circa 4.100 MW, grazie a un’esperienza maturata in più di 40 Paesi. Inoltre, Falck Renewables fornisce servizi altamente specializzati di energy management e downstream sia a produttori di energia sia a consumatori.

Visita www.falckrenewables.com e connettiti con noi su LinkedIn e Twitter (@falckrenewables).

 

 

Contatti:

Falck Renewables

Giorgio Botta – Investor Relations – Tel. 02 2433 3338

Elena Roda – Media Relations – Tel. 02 2433 2297


SEC Newgate S.p.A.
Daniele Pinosa, Fabio Leoni, Fabio Santilio – Tel. 02 6249991


CDR Communication

Vincenza Colucci – Tel. 335 6909547