Dettaglio Documenti - Falck
Falck Renewables sigla un Corporate PPA di 10 anni per il parco eolico di Brattmyrliden in Svezia
press_release
2020-07-22

COMUNICATO STAMPA

 

 

FALCK RENEWABLES SIGLA UN CORPORATE PPA DI 10 ANNI PER IL PARCO EOLICO DI BRATTMYRLIDEN IN SVEZIA

  

Milano, 22 luglio 2020 – Falck Renewables S.p.A. annuncia la firma di un Corporate Power Purchase Agreement Virtuale tra la sua controllata Brattmyrliden Vind AB - proprietaria di un parco eolico in costruzione in Svezia - e Ball Corporation, multinazionale leader nella fornitura di imballaggi in alluminio.

Il contratto, della durata di 10 anni, riguarderà circa il 70% dell'elettricità prodotta dal parco eolico. Il PPA Virtuale firmato oggi coprirà circa il 39% del fabbisogno energetico degli impianti produttivi di imballaggi per bevande di Ball in Europa, Russia esclusa, a partire dal 2021.

Nel 2019, Ball è stata tra le prime 10 aziende, negli Stati Uniti, per acquisto di energia rinnovabile e si è impegnata ad utilizzare il 100% di energia pulita nei suoi stabilimenti europei di imballaggio per bevande.

Il parco eolico di Brattmyrliden (74,1 MW), la cui entrata in esercizio è prevista per l’ultimo trimestre del 2020, si trova nel comune di Örnsköldsvik, Svezia. Si stima che, una volta in esercizio, l’impianto produrrà fino a 263,5 GWh di elettricità all’anno, equivalente alla quantità di energia necessaria a coprire il fabbisogno di circa 52.700 famiglie  [1]. 

"Siamo soddisfatti di questo accordo con Ball Corporation e di poter contribuire, con la nostra energia pulita, al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità di una multinazionale che condivide con noi l’impegno per la decarbonizzazione. Questo Corporate PPA rappresenta, inoltre, un importante risultato per la crescita di Falck Renewables in Scandinavia", ha commentato Toni Volpe, Amministratore Delegato di Falck Renewables.

Ron Lewis, presidente di Ball Beverage Packaging EMEA, ha commentato: “Questo PPA con Falck Renewables conferma il nostro impegno continuo per un futuro a basse emissioni di carbonio e ci aiuta sia a raggiungere i nostri Science Based Targets sul cambiamento climatico, recentemente approvati, sia a rispettare gli importanti obiettivi di sostenibilità dei nostri clienti".


***

Falck Renewables S.p.A., quotata al segmento STAR della Borsa Italiana, e inclusa nel FTSE Italia Mid Cap Index, sviluppa, progetta, costruisce e gestisce impianti di produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili con una capacità installata di 1.133 MW (1.096,3 MW secondo la riclassificazione IFRS 11) nel Regno Unito, Italia, Stati Uniti, Spagna, Francia, Norvegia e Svezia, generati da fonti eoliche, solari, WtE e da biomasse. Il Gruppo è un player internazionale nella consulenza tecnica per l’energia rinnovabile e nella gestione di asset di terzi, attraverso la propria controllata Vector Renewables, che fornisce i servizi a clienti per una capacità installata complessiva di circa 2.800 MW, grazie a un’esperienza maturata in più di 40 Paesi.

Visita www.falckrenewables.com e connettiti con noi su LinkedIn e Twitter (@falckrenewables).


Informazioni su Ball

Ball Corporation fornisce soluzioni innovative e sostenibili di imballaggio in alluminio per clienti nel settore delle bevande, della cura della persona e dei prodotti per la casa, nonché tecnologie aerospaziali e di altro tipo e servizi, principalmente per il governo degli Stati Uniti. Ball Corporation e le sue controllate impiegano più di 18.300 persone in tutto il mondo e hanno registrato, nel 2019, un fatturato netto di 11,5 miliardi di dollari. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.ball.com  o connettetevi con noi su Facebook o Twitter.


Contatti:

Falck Renewables
Giorgio BOTTA – Investor Relations – Tel. 02.2433.3338
Alessandra RUZZU – Media Relations – Tel. 02.2433.2360

SEC Newgate S.p.A
Daniele Pinosa, Fabio Leoni, Fabio Santilio – Tel. 02.6249991

CDR Communication
Vincenza Colucci – Tel. 335 6909547


 [1] Calcolato sulla base di un consumo medio per famiglia di 5.000 kWh/anno escluso il riscaldamento (SOU 1999:75 e rapporto Svensk Vindenergy, giugno 2010).